Ceralacca sul cuore

6a735-3328_0903_ghiaccio2bollente

Ci sono giorni immobili. Altri apocalittici.

Come se lo scorrere del tempo non fosse scandito dal ritmo regolare dettato dall’umana invenzione ma fosse invece ordinato dal capriccio di un dispettoso stregone.

In quei giorni, quelli apocalittici, la rivoluzione ribalta l’ordine delle cose con una velocità che si sottrae all’immaginazione.

I tetti delle case si fanno friabili biscotti, i giardini sepolcri di pietre, il vento polvere, la musica ruggine, il sole notte.

Eppure, anche quando gli eventi sembrano travolgere la naturale bellezza della vita che testarda si risveglia eternamente, ecco un seme che sempre s’alza nella folla del deserto. Coriaceo, impertinente, sfidante, graffiante nella sua insistenza a perseverare nonostante tutto e tutti.

E’ l’amore. Ceralacca sul cuore.

Un cuore che si fa beffa delle leggi della ragione.

L’unica forza più forte del tempo, dei giorni immobili e di quelli apocalittici.

L’unica soluzione, anche per il dispettoso stregone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...