Chi siamo

La Società Taste & Travel veste di parole le vostre emozioni.

Si occupa di editing, racconti di viaggio, curiosità enogastronomiche, emozioni sensoriali, storie di luoghi e di persone che vivono con passione.

Il Magazine di Taste & Travel è la nostra vetrina on-line.

Dalla terra alla tavola, dal mare alla cucina, dal palato al cuore, Taste & Travel Magazine fa viaggiare con tutti e cinque i sensi.

Taste & Travel Magazine si occupa anche della recensione di libri, perché anche la lettura è un viaggio.

Articoli recenti

La Corte dei Laghetti,dove il cielo si specchia nell’anima

Spesso il paesaggio esteriore rispecchia quello interiore. O viceversa. Tant’è che l’aderenza dello stato d’animo al cospetto del panorama che si profila agli occhi diventa totale. Ho gustato questa sensazione una volta arrivata alla Corte dei Laghetti, in Valmaggia. Dal tormentato srotolarsi della strada, che arranca vertiginosamente tra macigni lunari, si approda su una culla … Leggi tutto La Corte dei Laghetti,dove il cielo si specchia nell’anima

Lugano, una città per ogni stagione

Hanno rubato le colline. Questa mattina d’ottobre il lago Ceresio s’è svegliato così, orfano della sua cornice naturale già vestita di un malinconico foliage. Un mantello di nebbia argentea ha avvolto tutto confondendo i sensi e allungando lo sguardo all’orizzonte non si tocca nient’altro che l’infinito. Lugano sembra sparita, come una bella donna sottratta agli … Leggi tutto Lugano, una città per ogni stagione

Femmineo foliage (Privé)

Un rigurgito d’estate al morire di settembre fa pensare. Fa pensare alla caducità della bellezza. Una bellezza impossibile da scolpire nel tempo, se non attraverso la mano del ricordo. Tutto scorre, tutto cambia e, forse, tutto torna. Ma intanto va. Va, con l’ultimo nastro d’azzurro che sospira nel cielo votato alla notte, con il verdeggiante … Leggi tutto Femmineo foliage (Privé)

Marchese delle Saline, quando il vino è nobile

“Il vino non si beve soltanto, si annusa, si osserva, si gusta, si sorseggia e…se ne parla.” Edoardo VII (1841 – 1910) Quando nonno Giacomo Rallo, nel 1860, cominciò a lavorare la terra coltivando vigneti nelle generose campagne del trapanese, non immaginava forse che un giorno i suoi eredi avrebbero raccolto i suoi frutti facendone un … Leggi tutto Marchese delle Saline, quando il vino è nobile

Altri articoli